sostegno-superiori/ Materiali, Modulistica docenti, schede didattiche, valutazione/ 0 comments

Valutazione scolastica e disabilità nella scuola secondaria di II grado alla luce della nuova normativa: il DM 182 del 29 dicembre 2020 e le sue linee guida.

Quando si parla di verifica conclusiva degli esiti la valutazione è riferita prioritariamente all’efficacia degli interventi e non solo al raggiungimento degli obiettivi previsti da parte dello studente (linee guida relative alla sez. 8 del nuovo PEI-Interventi sul percorso curricolare).

La valutazione strutturata degli apprendimenti è di competenza del Consiglio di Classe.

Cosa verifica il GLO

Il GLO verifica se l’impianto complessivo della personalizzazione ha funzionato o meno senza limitarsi al solo aspetto didattico (di competenza del Consiglio di Classe).

In altre parole, il GLO verifica:

  • l’insieme di interventi e strategie attivati hanno funzionato?
  • Gli interventi destinati alla realizzazione di un ambiente di apprendimento inclusivo (sez. 7) hanno funzionato? Hanno dato i risultati attesi?

Verifica finale del PEI

Perché si fa la verifica conclusiva degli esiti?

La valutazione va quindi impostata in un’ottica di miglioramento per riflettere sul superamento di limiti, difficoltà e barriere, senza soffermarsi soltanto sulle criticità rilevate.

Il principio guida della valutazione

il principio guida della valutazione è «il progresso dell’allievo in rapporto alle sue potenzialità e ai livelli di apprendimento iniziali».

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>