sostegno-superiori/ autismo, disabilità intellettive, disabilità sensoriali, Materiali, non verbale, Percorso differenziato, Potenziamento cognitivo/ 0 comments

Questa proposta didattica è un’attività individuale di sensorialità e apprendimento attraverso il gioco.

L’attività è nata per rispondere ad una specifica caratteristica degli alunni dello spettro autistico: quelli che sono attirati dagli oggetti profumati, si soffermano ad odorare a lungo, cosa che li rilassa tanto.

Partire dalle abilità e dalle potenzialità

La prospettiva bio-psico-sociale dell’ICF, la Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute definita nel 2001 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità cambia la cultura della disabilità e ci suggerisce di considerare gli studenti sulla base delle loro abilità e delle loro potenzialità.

La nostra proposta didattica vuole pertanto sfruttare la preferenza dell’alunno verso il canale sensoriale dell’olfatto dando contemporaneamente delle stimolazioni cognitive.

Preparazione dei materiali

Per quest’attività servono dei profumatori per auto molto particolari ed economici. Si possono comprare nelle catene di discount.

Questi profumatori riproducono sulla loro sagoma l’immagine del frutto o del fiore di cui hanno l’essenza e inoltre sono attaccati a un cartoncino con la corrispondente immagine reale.

Staccare ogni profumatore dal cartoncino e inserirlo in un sacchetto di carta (prevedere i sacchetti tutti uguali). Poi scrivere il nome del frutto o del fiore sul cartoncino.

Attività: sensorialità e apprendimento

Se necessario, si può far prima familiarizzare l’alunno con i profumatori fuori dai sacchetti e indicare il rispettivo cartoncino.

Il gioco vero invece consiste nell’indovinare, odorando ogni sacchetto chiuso, a quale cartoncino si abbina il profumatore all’interno indicando il cartoncino giusto.

Attività simili

 Comprate la tombola degli odori! Contiene 30 fragranze da riconoscere, tra fiori e frutti. Ognuno a turno annusa un campioncino (rinchiuso dentro una boccettina di plastica con coperchio), chi completa per primo la sua cartella composta da 6 immagini ha vinto.

Altre attività per sfruttare gli interessi speciali 

Come sfruttare gli interessi speciali dello studente

Per saperne di più sulle percezioni sensoriali nell’autismo

https://www.arcautismo.it/articolo/percezioni-sensoriali

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>