sostegno-superiori/ autonomia, Materiali, schede didattiche/ 0 comments

Per un alunno dello spettro autistico, la fase di inserimento in classe in un nuovo contesto (in particolare nelle classi Prime) può essere delicata. Allora come facilitare l’inserimento in prima degli alunni con disabilità nei primi giorni di scuola? La prof.ssa Taranto ci propone un’attività per conoscere i nuovi compagni e rendersi utili.

I punti di forza dell’attività da svolgere nei primi giorni di scuola

L’attività proposta è una rivisitazione in chiave più partecipativa dell’uso dei classici cartoncini coi nomi dei ragazzi sui banchi.

Questa procedura ricalca la struttura dei compiti TEACCH che richiedono poche istruzioni verbali. Essendo molto intuitiva, questa procedura interferisce poco con lo svolgimento delle lezioni della classe e consente, inoltre, la familiarizzazione con il nuovo ambiente dell’aula.

Dal punto di vista cognitivo l’attività ha due obiettivi:

  • lavorare sulla lettura in una situazione motivante perché percepita secondo una modalità ludica,
  • creare una routine quotidiana che risulta rassicurante per gli alunni dello spettro autistico.

Svolgimento

Prima parte dell’attività

Si trascrivono i nomi dei ragazzi della classe su dei piccoli cartoncini plastificati: il nostro alunno deve individuare quello giusto dopo aver ascoltato ogni nome pronunciato da noi, poi indicare il compagno e portarlo al suo banco.

Seconda parte dell’attività

Si portano i cartellini avanzati degli assenti vicino alla parete dove è appesa la tabella realizzata su cartoncino colorato con l’elenco della classe: il nostro alunno deve ritrovare in tabella i nomi scritti sui cartellini degli assenti e rimuovere la pallina colorata attaccata accanto col patafix.

Sulla tabella si può attaccare l’immagine simbolo del pecs uguale a quella che in agenda comunicativa indica “casa”.

Alla fine si possono ancora portare i cartellini degli assenti alla cattedra e verificare, se possibile,  col collega curricolare che siano gli stessi segnati sul registro.

Quest’attività può iniziare nei primi giorni di scuola ma non solo! Può diventare una routine per tutto l’anno scolastico!

NB: per gli alunni NON VERBALI, possiamo aggiungere la foto degli studenti della classe accanto ad ogni nome e proporre comunque l’attività.

Rinforzo

L’alunno, per questo incarico di rilevazione e visualizzazione in aula delle presenze, va rinforzato con “grazie”, “bravo” e “batti il cinque” da insegnanti e compagni in modo da aumentare la sua autostima.

Materiali

Il materiale da usare è estremamente semplice come possiamo vedere dalle due immagini:

  • cartoncino,
  • pallina colorata
  • patafix (o velcro)
  • etichette con i nominativi da plastificare

Altre attività per i primi giorni di scuola

Primi giorni di scuola

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>