sostegno-superiori/ italiano, primo superiore, schede didattiche, secondo biennio/ 0 comments

Il Progetto Dantedì: gli alunni raccontano il lockdown in un ebook grazie a Dante. Una metodologia inclusiva, proposta dalla prof.ssa Elisa Donati, insegnante di sostegno dell’ITI Montani di Fermo, indirizzo Agraria. Il progetto è stato realizzato in orario extracurricolare.

CONTENUTI DELL’EBOOK

Gli alunni hanno realizzato, grazie all’app bookcreator, un ebook di elaborati multimediali: Io speravo che me la cavo… nella selva oscura” per il Progetto Dantedì (in occasione della giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri). Ciascun alunno ha apportato il proprio contributo all’attività per la riuscita collettiva del libro digitale.

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Primo ingrediente: la collaborazione tra la docente di sostegno e la docente di Italiano.

L’insegnante ha creato una classe virtuale all’interno dell’app bookcreator. Successivamente il docente ha condiviso il libro digitale: ogni alunno ha potuto contribuire in modo personale alla realizzazione dell’ebook apportando riflessioni, pensieri, inserendo voci registrate, brani musicali, immagini, video.

Questa è stata la consegna:

DANTE IN EBOOK PER RIELABORARE LA PROPRIA ESPERIENZA DEL “LOCKDOWN”

La realizzazione dell’ebook ha avuto come finalità non soltanto lo studio della Divina Commedia ma ha anche fornito agli studenti l’opportunità di esprimere al meglio la propria esperienza del “lockdown”, i loro momenti di smarrimento e di fragilità, la loro “selva oscura”, raccontando anche delle figure (“un Virgilio che li ha guidati”) che li hanno aiutati a superare quel periodo.

Clicca sull’immagine per leggere l’ebook


La creazione di uno spazio d’azione dinamico e laboratoriale dedicato ha consentito di vivere esperienze di tipo cognitivo, espressivo e relazionale nel rispetto della propria identità e della valorizzazione delle proprie potenzialità.

Gli alunni hanno lavorato su un doppio binario:

  • condividendo sincronicamente le pagine dell’ebook nella biblioteca digitale offerta dall’app bookcreator.
  • alternando il confronto ed il dialogo con momenti sincroni su Meet.

Per far diventare la classe una vera comunità, un ambiente di apprendimento per “imparare ad imparare”, è importante offrire occasioni di collaborazione, d’incontro, di confronto con interventi formativi validi per incoraggiare la prossimità sociale, per stimolare il senso di appartenenza al gruppo, per creare vicinanza emotiva e reciprocità positiva.

LA DIVINA COMMEDIA SEMPLICE SEMPLICE, UN LIBRO DI TESTO PER LA PROGRAMMAZIONE DIFFERENZIATA

Se ricercate invece un libro di testo con fumetti ed esercizi per studenti con programmazione differenziata, allora questo articolo è per voi:

La Divina Commedia semplice semplice – L’Inferno – Agnès Picot

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>